Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE

Verso il derby: Aouaj, carica le sue: "Siamo cariche, come sempre"

FOLIGNO – Ultimo turno di campionato per l’Atletico Foligno, che con la salvezza già in tasca si prepara ad affrontare non una partita, ma LA partita. Domenica, al PalaPellini, infatti, le ragazze della presidente Piorico andranno a giocarsi il derby contro il Perugia Futsal, in una partita che si prospetta emozionante.

A raccontarci l’attesa, dal lato Foligno, è Fatima Aouja, arrivata quest’anno, e con un ottimo passato nelle categorie regionali, Don Bosco, Perugia Futsal e Massa Martana tra le sue maglie.

Ultima di campionato, Foligno apparentemente senza pretese vista la salvezza già conquistata... la domanda che si fanno tutti è: sarà partita vera? Come arrivate a questo match?

“Ovviamente – sorride Fatima - arriveremo cariche come sempre e con la voglia di fare bene anche in quest’ultima giornata di campionato”.

Passiamo poi alla stagione, tua personale, come l'hai vissuta, sei felice di come hai disputato questo torneo? Hai risposto alle aspettative che avevi in te ad inizio campionato?

“Per me è stata una stagione difficile però devo dire che mi sono trovata subito a casa. Ho trovato una grande società nel Foligno a partire dallo staff fino ad arrivare alle giocatrici, questo è veramente un ambiente molto positivo e umano”.

Due parole sul campionato fatto dalla squadra, come lo giudichi? La conquista della salvezza in anticipo ti soddisfa o potevate puntare a fare qualcosa in più?

“In merito al campionato devo dire che meritavamo molto di più però ormai è andata e la salvezza è stata l’emozione più bella non la posso descrivere a parole””.

Ma Fatima non dimentica le sue origini futsalistiche…

“La mia prima esperienza nel calcio a 5 è iniziata a Massa Martana ed è stata l’esperienza più bella e dove ho scoperto che il futsal è molto più di quello che sembra, e per questo devo ringraziare il mio gran mister MIRKO GIARDINIERI che mi ha fatto credere sempre in ciò che facevo e che potevo sempre fare di più...”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 22/04/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,04369 secondi