Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE

Lautaro Biondi lancia il rush finale, domani c'è il Giovinazzo

GUBBIO - Il successo della settimana scorsa contro il Pistoia ha consegnato i 3 punti imporantissimi nella corsa ai play off per la Vis Gubbio, una corsa che avrà un rush finale in queste due settimane. Domani, sabato 17, c'è il match contro il Giovinazzo, match rinviato alcuni sabati fa e che può essere decisivo in vista dell'ultima gara contro il Cus Molise. La Vis Gubbio, forte del campo casalingo proverà a cercare i tre punti, puntando proprio su quel giovanissimo Lautaro Biondi, classe 2000, che sabato scorso ha realizzato il gol vittoria. 

Non si può non iniziare dalla bellissima vittoria di sabato in casa del Pistoia in tu hai timbrato il cartellino per due volte, realizzando a pochi secondi dalla fine il gol della vittoria. Ti aspettavi di prendere i 3 punti, e come ti sentivi prima della partita? Eri carico? Ti aspettavi il successo?

"Sì, perché avevamo bisogno di quei 3 punti per continuare in gara - racconta Lautaro Biondi - volevo davvero vincere, ero convinto che ce l'avremmo fatta".

Prima stagione alla Vis Gubbio, campionato tiratissimo e play off possibili con 6 punti ancora in gioco... Come ti sei e ti stai trovando quest'anno?

"Ottimo, il livello è alto e intenso, non puoi rilassarti in nessun momento.  All'inizio non mi sentivo sicuro, ma a poco a poco sono riuscito a mettermi in gioco e migliorare. E la squadra molto bene, primo anno in A2, ma molto di più può essere migliorato".

Quali sono le differenze che hai notato tra questo campionato e quelli che hai disputato precedentemente?

"Questo è di sicuro più fisico e intenso."

Ora la partita con il Giovinazzo, come ci arrivate? Che match di aspetti?

"Siamo arrivati ​​fisicamente e mentalmente bene, ma sappiamo che è una squadra che può complicarti in ogni momento".

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 16/04/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,05314 secondi