Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE

Coach Vitali prepara il suo Perugia, e domenica c'è la Lazio

PERUGIA – Quattro turni al termine e per il Perugia futsal Femminile i play off di serie A2 sono ancora una speranza, specie dopo la vittoria del turno scorso. Ad infondere fiducia alle ragazze del presidente Montanelli, ci pensa la coach Luisa Vitali, che ha preso le redini della squadra oramai da un mese abbondante.

Partiamo allora da questo ultimo mese di campionato, tra alti e bassi, fino al match della settimana scorsa, quali sono le sensazioni di un esordiente in panchina per quanto riguarda la A2? E quali sono le sensazioni riguardo al campionato che state disputando?

“In queste settimane non è che mi sia soffermata a riflettere molto sulla categoria. – racconta Luisa Vitali - Dopo un lungo stop di 6 mesi con le mie ragazze dell'Under 17, non mi sono fatta troppe domande, ho accettato la proposta vogliosa di riprendere a fare ciò che mi piace. Sono nella mia società di sempre, ho accanto il mio staff consolidato, conosco da tempo quasi tutte le ragazze. Ero certa che sarebbe stato un inizio difficile, non è mai facile subentrare a metà percorso in un ambiente. Ho deciso di cogliere questa opportunità mettendoci lo stesso spirito, voglia e cura che ho sempre dedicato al settore giovanile.  Questo primo mese è stato intenso, non sapevo come prendere in mano una squadra già formata e consolidata.  Credo di essere entrata in punta di piedi e di aver osservato molto prima di metterci del mio. Mi sono subito confrontata con le ragazze riguardo il lavoro svolto fino a quel momento così da poter iniziare già con l’ottimo bagaglio acquisito sino al mio arrivo. Questo è un girone impegnativo, ogni squadra può metterci in grossa difficoltà, ogni partita è una battaglia. Nonostante l'alternarsi di vittorie e sconfitte, con la complicità di alcuni episodi sfortunati, le ragazze hanno sempre confezionato ottime prestazioni”.

A quattro partite dal termine siete ancora in zona play off, com’è l'ambiente credete in questo obiettivo, come vedi questo rush finale?

“Non mi sono posta obiettivi, vorrei lavorare con la massima serenità e preparare ogni partita al meglio e senza pressioni, solo lavoro e divertimento. Sono convinta che in questo modo le ragazze possano rendere al meglio; si meritano di ottenere risultati positivi perché stanno lavorando molto bene.  Ottenere la qualificazione ai play off sarebbe un bel regalo per tutti.”

 

Andiamo poi alla prossima gara di campionato, domenica, contro la Sabina Lazio cosa ti aspetti dalla gara?

“La Sabina Lazio è una squadra preparata e imprevedibile, sarà una partita difficile e combattuta. Stiamo cercando di curare al meglio ogni piccolo dettaglio per arrivarci pronte e portare a casa i 3 punti”.

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 18/03/2021
Tempo esecuzione pagina: 0,05968 secondi