Vota il sondaggio

Inserisci la tua email per votare

Puoi votare solo una volta per questo sondaggio e la tua email deve essere valida.
La tua email non sarà resa ne pubblica ne visibile.

Consenso al trattamento dati:

Accetta il trattamento dei dati.

 
×
Campionati e Risultati: RISULTATI CLASSIFICHE

Il Perugia vince anche a Imola, Sassoleone ko e ancora vetta

SASSOLEONE: Della Corte, Rocca, Bonaventura, Spada, Antonecchia J., Antonecchia N., Magrini, Vartuli, Giovannini, Galassi, Marchi, D’Elia. All. Siglioccolo Giovanni

PERUGIA: Ricottini, Lombardelli, Donati, Pezzolla, Pedace, Toth, Catamerò, Ercolani, Bonifazi, Tosi, Castagnoli, Brilli. All. Abati Marco

RETI: pt: 3’31” Lombardelli, 5’43” Pezzolla, 16’56” Marchi; st: 4’44” Antonecchia J., 11’51” Catamero’

NOTE: espulsa 14’00’’ s.t. Magrini (S) per gioco pericoloso

IMOLA - Partita combattuta e non facile per un Perugia apparso sottotono in alcune fasi del match, ma convinto e deciso nei momenti che contano: la vittoria contro il Sassoleone regala (momentaneamente) la vetta solitaria del girone B. Una partita, che peraltro si è rivelata essere l'unica regolare di questa giornata di campionato.

Primo tempo – Il match inizia con una lunga fase di studio, sia il Perugia che il Sassoleone si osservano senza affondare però mai il colpo. Le giocatrici di Abati non sembrano ingranare la marcia giusta, fino al primo guizzo di Pezzolla che scuote le compagne: il gol del vantaggio perugino arriva dopo un batti e ribatti in aria avversaria, è Lombardelli che la spunta e che trova il secondo gol in due partite consecutive. Il raddoppio arriva quasi subito, ma questa volta porta la firma di Pezzolla, bravissima a difendere la palla, liberarsi e poi calciare a rete. Fraseggio e gol da manuale. Le padrone di casa accorciano le distanze dopo un’azione che vede il Perugia cercare un disimpegno complicato in una zona di campo scomoda: non può niente Ricottini sul tiro ravvicinato di Marchi da dentro l’area di rigore. Potevano fare decisamente meglio, in questa azione, le giocatrici di Abati. Si va negli spogliatoi sul punteggio di 1-2 e una partita più aperta che mai.

Secondo tempo – La seconda frazione si riapre con un Perugia sottotono, forse ancora stordito dal gol subito nel finale del primo tempo: il pareggio del Sassoleone arriva con Jennifer Antonecchia proprio in questa fase confusa. Tutto da rifare per le ospiti. Dopo minuti di incertezza, le perugine ritrovano la concentrazione e iniziano ad attaccare a testa bassa: è Donati che si carica sulle spalle la squadra: proprio dal suo piede, infatti, parte l’assist vincente per Catamerò, che da ottima posizione non sbaglia. Perugia avanti 3-2. La partita si scalda quando su Donati, che si era involtata sulla fascia, frana Magrini: rosso per la giocatrice del Sassoleone costretta ad abbandonare il campo. Le umbre non sfruttano la superiorità numerica, ma nel finale, con consapevolezza e concentrazione, difendono il gol di vantaggio. Le ragazze di mister Abati tornano a casa con tre punti preziosi dopo un match non spettacolare ma combattuto, contro un avversario che non ha mai gettato la spugna.

 

Print Friendly and PDF
  Scritto da Redazione il 22/11/2020
Tempo esecuzione pagina: 0,06690 secondi